Almeno una volta bisogna andare alle Isole Tremiti, un paradiso immerso nell’Adriatico

Se ami il mare non puoi non andare almeno una volta nella tua vita alle Isole Tremiti.

Le isole sono contraddistinte da un mare blu spettacolare e dalle acque profonde dell’Adriatico. Caratterizzato da paesaggi incontaminati l’arcipelago è una vera perla della natura immersa nell’Adriatico.

L’Arcipelago comprende cinque isole:

  • San Domino è l’isola più grande ed è l’isola principalmente vocata al turismo. Nell’isola è possibile trovare l’unica spiaggia sabbiosa dell’arcipelago, Cala delle Arene.
  • San Nicola. Nell’isola risiede la maggior parte della popolazione locale ed è la sede amministrativa dell’arcipelago. Un vero gioiello artistico e architettonico.
  • Capraia, o Caprara o Capperaia, la seconda per grandezza, è completamente disabitata e prende il suo nome dalla ricchezza delle  piante di capperi presenti sul luogo. 
  • Pianosa, distante una ventina di miglia nautiche dalla costa del Gargano. E’ una sorta di pianoro roccioso solitario in mezzo al mare. Pianosa è completamente disabitata ed è una riserva marina integrale.
  • Il Cretaccio. Potremmo definirla uno scoglio più che un’isola. E’ un gigantesco cumulo di creta posizionato tra San Domino e San Nicola. 

Le Tremiti riproducono, nel mezzo dell’Adriatico, la natura rocciosa del promontorio del Gargano compresa la sua scarsa densità di abitanti. Alcune di esse sono addirittura disabitate. Le Isole Diomedee (Tremiti) sono caratterizzate da una ricchissima fauna marina che vive in  acque incontaminate nelle quali trovano un luogo sicuro per riprodursi.

Le Isole sono parte integrante e importantissima del Parco Nazionale del Gargano.

Partendo da Manfredonia, tutti i giorni alle 7,30 dal Molo di Ponente, potrai raggiungerle ammirando la grande capacità creativa che ha avuto madre natura in questo luogo.

Questo articolo è stato liberamente tratto da Gargano.it e Wikipedia